23 May, 2018
You can use WP menu builder to build menus

Una precisazione sull’Acido Fitico. A volte viene demonizzato come antinutriente. Questo perché riduce l’assorbimento di alcuni minerali (calcio, ferro) a livello intestinale.

L’acido fitico si riduce con l’ammollo (necessario per la maggior parte dei legumi), ma anche con la cottura (necessaria per cereali e legumi).

Anche la germogliazione lo riduce: ecco che chi ha problematiche particolari (quali anemia, osteoporosi ad esempio) potrebbe ricorrere all’ammollo anche dei cereali.

Tuttavia, ricordiamo che l’acido fitico, in modeste quantità, è tutt’altro che nocivo: è un potente inibitore della crescita dei tumori.
Anche per questo i cereali integrali insieme ai legumi (oltre che verdure) dovrebbero essere alla base della nostra alimentazione.
Translate »