19 September, 2018
You can use WP menu builder to build menus

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti

(per 3-4 persone)

  • 200 gr riso integrale
  • 1/2 porro
  • 250 gr cavolo nero
  • 200 gr funghi shiitake freschi
  • erbe aromatiche fresche (salvia, rosmarino …)
  • nocciole tostate
  • olio evo
  • sale marino integrale

Procedimento

Laviamo il riso in abbondante acqua, scoliamo bene e trasferiamo in una pentola con 2 volumi di acqua. Portiamo a bollore, quindi saliamo leggermente, abbassiamo il fuoco e copriamo. Cuociamo per circa 40-45 minuti finché il liquido si è assorbito completamente. Spegniamo il fuoco e distendiamo il riso in una pirofila.

Nel frattempo mondiamo il porro e il cavolo nero, privandolo della costa centrale. Tagliamo le verdure a striscioline sottili.
In una padella scaldiamo l’olio, aggiungiamo il porro con un pizzico di sale e saltiamo a fuoco vivace per 1-2 minuti. Uniamo il  cavolo nero con un pizzico di sale, saltiamo un paio di minuti, quindi abbassiamo la fiamma e copriamo. Lasciamo stufare le verdure nel loro liquido per circa 15-20 minuti, se necessario aggiungere un po’ di acqua (o tè kukicha).

Uniamo il riso al cavolo nero, mescoliamo e aggiustiamo di sale.

Infine mondiamo i funghi shiitake freschi e li puliamo con un panno umido. Scaldiamo 1-2 cucchiai di olio in base alla dimensione della padella, disponiamo sul fondo le erbe aromatiche e appoggiamo sopra i funghi shiitake. Piastriamo qualche minuto per lato a fuoco vivace ma con coperchio in modo da mantenere l’umidità dei funghi e non farli bruciare. In ultimo saliamo e cuociamo un minuto senza coperchio. Spegniamo il fuoco e rimuoviamo i funghi dalla padella per bloccare la cottura.

Assembliamo il piatto: adagiamo al centro del piatto un coppapasta da 12 cm di diametro, lo riempiamo per circa metà con il riso, decoriamo a piacere con i funghi shiitake piastrati e guarniamo con nocciole tostate tagliate al coltello.

Serviamo e gustiamo caldo! 🙂  … Bon Appetit!


Ricetta scritta da Maura Bozzali


Articolo riproducibile citando la fonte con link al testo originale pubblicato su Cucina Macro-Mediterranea.

In questo blog:
- Tutti gli ingredienti sono da coltivazione biologica, non industrialmente raffinati.
- Gli oli sono ottenuti mediante spremitura a freddo.
- Il sale è marino integrale.
- Le bevande vegetali e le confetture di frutta sono senza zuccheri aggiunti.
- Il pane è a lievitazione naturale.
- Le farine o le semole sono da grani antichi.
- Se si usa vino, è senza solfiti aggiunti.
Translate »